Pages

sabato 26 luglio 2014

con un pizzico di Fortuna...






con un pizzico di fortuna potrei trovare un pesce rosso nel calice di un tulipano... potrebbe portare bene! 




in mezzo ad un campo in una giornata nuvolosa potrei vedere un colore così sgargiante da attrarre la mia attenzione, mi avvicinerei per scoprire che si tratta di un fiore e che al suo interno come in uno stagno nuota un pesciolino, un pesciolino, come quelli dipinti su carta di riso in Cina con i grandi pennelli intinti nell'inchiostro,che sta lì come se fosse del tutto normale e fossi io la matta. 


Ma in fondo può andar bene volare con la fantasia, Alice ha visto tante cose straordinarie da credere di esser diventata matta per davvero, ma non è così, non è follia, è solo il Paese delle Meraviglie che è lì per chi lo vuole e muta e cresce con noi, si trasforma, e ci aspetta, è una gioia per lui quando bussiamo alla sua porta.


Appena la porta si apre siamo di fronte a noi stessi, alle nostre speranze, ai nostri sogni e alle nostre paure ed è lì che finalmente ci vediamo riflessi nello specchio e ci vediamo per davvero.

Tutte le volte che invento un soggetto ho questa sensazione, prima "lo vedo", me lo immagino, ma poi mentre lo metto su carta e comincio a sfumare il colore, mi ci riconosco, parla di me.




Scampolo d'Estate #2




Passeggiate sugli alberi

mercoledì 16 luglio 2014

Oltre




A volte bisogna andare "oltre"
oltre le apparenze
oltre i pregiudizi
oltre i difetti
oltre noi stessi
per vedere 
qualcosa 
che non potrebbe risultare visibile se non fossimo pronti ad oltrepassare
qualcosa, non meno eccezionale, 
e che già fa presagire 
che quello che troveremo 
oltre
non sarà mai intenso 
come quello che affrontiamo per raggiungerlo.